English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified

domingo, 4 de diciembre de 2011

Luca, 6/24-25: "...ma, guai a voi..."


I Tempi profetizzati sono venuti

Luca, 6/24-25: "...ma, guai a voi..." Leggete e meditate!

Perché? Perché volete fare cordoglio e piangere?

Ciò che di più avete, mettetelo a profitto per il Bene del prossimo, di coloro che nulla hanno. Se fate questo, guadagnerete Indulgenza e Magnanimità dal Padre.

I Tempi profetizzati sono venuti e i guai sono già evidenti, perché possiate seriamente meditare e dedurre.

Ognuno abbia il suo pane e il suo pesce. Nessuno sia privo del necessario e nessuno accumuli il superfluo. Coloro che si servono della ricchezza per spogliare dalla propria dignità morale, spirituale e materiale il prossimo povero, ma speranzoso nella Giustizia Divina, non possono sfuggire dalla tigna che tutto divora, né possono evitare che i servi li assalgano alla gola. Per costoro i guai saranno la loro consolazione.

La progenie di Ismailia, figlio della schiava, prende per la gola il padrone. Ma se il padrone che possiede molti pani e molti pesci si ravvederà cedendo il superfluo ai servi che nulla hanno, egli sarà amato e stimato e nulla avrà da temere né farà cordogli, né piangerà.

Ciò che io vi rammemoro l'ha insegnato il Maestro dell'Amore: Gesù Cristo. 
Egli, in verità, mise in evidenza una politica economica Universale evoluta e capace di suscitare il profondo senso della Giustizia del Supremo Iddio.

Sino a quando non avrete messo in pratica questo Luminoso e Divino Insegnamento, avrete sempre da tribolare, e anche se siete ripieni, avrete fame e se ora ridete, piangerete.

I guai non sono evidenti? Che cosa aspettate a mettere in pratica la Legge della Verità?

Ricordatevi:" Siete tutti fratelli e sorelle". A voi la scelta.

Questo tempo è il tempo del Signore, il tempo della sua Eccelsa Gloria nel Mondo. 

Meditate!

Il Consolatore
Nicolosi, Eugenio Siragusa
trucos blogger