English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified

sábado, 3 de diciembre de 2011

Sapevano quello che facevano e sapevano anche che sarebbe ritornato


Il maligno semina discordia e odio

Voi rimanete con la pace nei vostri cuori e siate uniti e fortificati nello Spirito.
Il Maestro ha già domandato quanti sono stati coloro che sono venuti. "Pochi, Maestro, pochi". Molti si sono dispersi nel labirinto delle illusioni e della dissuasione.

Chiudete le porte, perché è vero che nei momenti di stretta e di paura costoro verranno per bussare: "non aprite!" sapevano quello che facevano e sapevano anche che sarebbe ritornato come un ladro nella notte dopo avere più volte rammemorato di sperare, di essere fedeli e di rimanere in attesa del suo ritorno.

I guai sono prossimi e le tribolazioni inevitabili. Il male dilaga sempre più e la follia si impadronisce della mente degli uomini, addentratasi nel corrotto sentiero che conduce alla perdizione e al dolore.
Molti, moltissimi saranno falciati e calpestati dagli zoccoli dei destrieri di morte e di distruzione dei quattro cavalieri dell'apocalisse.

Voi, figliuoli, non temete per l'Amore Sublime che Cristo nutre per voi, non temete.

Il Consolatore
Nicolosi, Eugenio Siragusa


trucos blogger